s3_website sito statico amazon

2 minute read Published:

Come fare un blog velocissimo (PageSpeed 99) usando Amazon AWS

Eccoci al tutorial che descrive i passi che ho compiuto per avere un blog (statico e veloce) usando Amazon AWS.

Presupposti

Avete un account su Amazon AWS: in caso contrario è il momento per farlo. Controllate di avere accesso all’account e di poter accedere con le vostre credenziali alla pagina del pannello di controllo, dove creeremo un nuovo utente

  1. Su Amazon AWS

Ho creato un bucket su S3 che ho chiamato “nouren.com” e poi sono andato su CloudFront e ho creato un domonio nouren.com (per 12$)

  1. Sul proprio PC

ho installato il programma S3_website (qui i passi fatti su MacOSX o GNU/Linux):

gem install s3_website

Richiede un po’ di tempo e, sul mio mac, ho dovuto modificare i permessi di scrittura alcune directory (attenzione è per far le cose veloci, non per farle bene):

sudo chmod -R o+w /Library/
  1. Su Amazon AWS

Ho effettuato l’accesso e ho creato un utente con credenziali sufficienti seguendo (questa guida)[https://github.com/laurilehmijoki/s3_website/tree/master/additional-docs/setting-up-aws-credentials.md]

  1. Sul proprio PC

Sono andato nella directory del sito. Ho pubblicato i contenuti attuali del sito con il comando:

hugo

ed è stata generata una cartella public che contiene i contenuti statici del sito. Poi ho dato il comando:

s3_website cfg create

All’interno del file appena creato s3_website.yml ho editato i campi s3_id:, s3_secret:, e s3_bucket: (nell’ultimo ho inserito il nome del bucket creato in precedenza, ma nel caso ne viene creato uno ex-novo).

Salvato il file ho avviato:

s3_website cfg apply

Lo script mi ha chiesto se desideravo usare CloudFront e ho risposto di sì. Da qui in poi è sufficiente usare lo script:

s3_website push --site=public/

Il sito dovrebbe essere online! Lo script si occupa di controllare cosa caricare.

comments powered by Disqus